Hub vaccinale a Trapani, partiti lavori al Centro Polifunzionale di c.da Cipponeri

Prosegue senza soste, in Sicilia, la campagna di vaccinazione degli over 80. Proprio ieri la Regione ha comunicato che sono state rese disponibili, in tutti i Centri siciliani, le nuove date (relative al mese di aprile) per la prenotazione delle vaccinazioni anti Covid riservate agli anziani. Il nuovo calendario è stato pianificato dopo che la casa produttrice Pfizer  ha confermato le previsioni di consegna delle dosi e grazie agli accantonamenti che prudenzialmente l’assessorato alla Salute della Regione Siciliana ha programmato fin dall’inizio della campagna vaccinale.

I cittadini con età pari o superiore ad 80 anni (compresa tutta la classe 1941) per prenotarsi possono andare su www.prenotazioni.vaccinicovid.gov.it. Sono sufficienti codice fiscale e tessera sanitaria della persona che intende vaccinarsi. Dopo l’inaugurazione del primo grande hub vaccinale della Sicilia, ieri alla Fiera del Mediterraneo di Palermo, si lavora per gli altri.

Già sottoscritto un protocollo fra ASP e comune di Trapani per allestire il mega-centro vaccinale, uno dei nove programmati in Sicilia, uno per provincia. La struttura, per la quale sono già partiti i lavori, sorgerà nei locali dell’ex centro polifunzionale per immigrati di contrada Cipponeri, in via Salemi, a suo tempo affidato alla cooperativa Badia Grande.

I lavori dovrebbero concludersi entro una decina di giorni. L’hub vaccinale dell’ASP di Trapani potrebbe quindi cominciare a funzionare fra l’8 e il 10 marzo. Intanto il programma pianificato dal responsabile Gaspare Canzoneri prevede, nel corso di tutta la campagna, il mantenimento delle attuali postazioni negli ospedali che poi funzioneranno per gli anziani e le categorie più fragili. In parallelo saranno avviati nuovi centri vaccinali in altri comuni del trapanese.