Mazara, nuovo sbarco di 34 immigrati

    0
    356

    Trentaquattro migranti sono stati bloccati stamattina dalla polizia sulla spiaggia di Tre fontane, nei pressi di Mazara del Vallo. Erano stati fatti sbarcare da un natante che poi ha fatto perdere le proprie tracce.

    “Daremo ospitalità anche a queste persone ma il fenomeno è diventato pesante per la nostra città”.

    Lo dice il Sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi, dopo che nella notte 34 immigrati provenienti dal nord Africa hanno raggiunto le coste mazaresi. Gli immigrati, tra cui una donna, sono in buone condizioni di salute. La macchina dei soccorsi ha nuovamente funzionato alla perfezione con i volontari delle associazioni e gli uomini delle forze dell’ordine e della Protezione Civile che hanno provveduto ad accogliere i migranti e a rifocillarli.

    “Solo pochi giorni fa ho scritto al Presidente del Consiglio Monti – riferisce Cristaldi – chiedendo rimborsi finanziari e contributi per la sistemazione di locali che sarebbero idonei all’accoglienza momentanea, ma ancora nessuna risposta. Ormai è chiaro che Mazara del Vallo è individuata come sede di approdo dei disperati che vengono dal mare e non si può pretendere che noi si sia organizzati all’accoglienza senza che noi si sia dotati di strutture idonee. Recentemente gli immigrati hanno quasi distrutto una parte dell’edificio di S. Agostino e la cosa costituisce danno perché, tra l’altro, non ci consente di portare avanti il nostro progetto che vede lo stesso edificio destinato ad albergo”.