Mazara del vallo: dopo 44 anni, visita pastorale del vescovo

0
396

 

Si apre ufficialmente sabato 17 ottobre alle ore 18:30 nella cattedrale SS. Salvatore di Mazara del Vallo, con la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo, la visita pastorale che inizierà domenica 18 da Poggioreale, nella Valle del Belice. Proprio l’ultimo paese della diocesi, a confine con la provincia di Agrigento, è stato scelto da monsignor Domenico Mogavero per iniziare la visita.

Per la prima volta in un’iniziativa diocesana, la santa messa sarà interamente tradotta in LIS, la lingua dei segni, grazie alla collaborazione tra l’Ufficio per le comunicazioni sociali, l’Ufficio stampa, l’Ufficio liturgico e l’associazione AMINU. I primi banchi della cattedrale saranno riservati ai sordi che così potranno seguire interamente la celebrazione. Il programma della prima tappa della visita pastorale è stato reso ufficiale. A Poggioreale il Vescovo, che si fermerà tre giorni, arriverà domenica alle ore 10,30 in piazza Papa Giovanni XXIII, con l’accoglienza dell’intera comunità e il benvenuto del sindaco. Risale a ben 44 anni l’ultima visita pastorale nella diocesi. Fu il vescovo Giuseppe Mancuso di Mazara del vallo ad indire una sacra visita, che si aprì ufficialmente il 2 dicembre 1973;poi la sospensione. Monsignor Calogero La Piana, vescovo sino al 2007, l’annunciò ma non riuscì neanche ad iniziarla, perché trasferito a Messina.