“Mazara avrà un grande ospedale”

    “Mazara del Vallo avrà un grande ospedale ed il disagio attuale, che sarà attenuato dall’entrata in funzione ormai imminente dell’area di emergenza – urgenza di via Livorno, sarà ampiamente compensato, al termine dei lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza dell’Abele Ajello, dal fatto che la nostra Città sarà dotata di una struttura sanitaria moderna ed efficiente, arricchita anche dalla radioterapia”.

    Lo dichiara il Sindaco di Mazara del Vallo Nicola Cristaldi.

    “Comprendiamo le preoccupazioni di cittadini e sindacati – prosegue Cristaldi – ma è giusto sottolineare che al termine di una procedura di appalto di oltre trenta milioni di euro, da parte dell’Azienda sanitaria provinciale,  è normalissimo che vi siano ritardi nell’avvio dei lavori in conseguenza di ricorsi ed attente valutazioni. Interloquendo ieri con i vertici dell’Asp, alla presenza dei rappresentanti sindacali della Uil Funzione Pubblica e Sanità – prosegue il Sindaco – ho ricevuto ampie assicurazioni sull’imminente avvio dei lavori nell’ospedale e della contestuale entrata in funzione dell’area di emergenza – urgenza. Rassicurazioni confermate dalla stessa Asp con una esauriente nota stampa nella quale ha anche annunciato l’invio nella giornata di ieri agli organismi competenti delle richieste formali necessarie ad ottenere la certificazione di abitabilità della struttura di via Livorno”.

    Cristaldi sottolinea “il proficuo rapporto istituzionale tra l’Amministrazione Comunale di Mazara, l’ex Assessore regionale alla Salute Massimo Russo ed i vertici dell’Asp, che ci ha consentito di recuperare un finanziamento milionario che sembrava ormai perso ed una progettazione di grande qualità. Ci conforta il fatto – conclude il Sindaco – che il nuovo Assessore regionale alla Salute, la dottoressa Lucia Borsellino, conosca molto bene la vicenda dell’ospedale di Mazara, avendola seguita personalmente sino a pochi giorni fa nella veste di capo di gabinetto dello stesso Assessorato regionale alla Salute”.

    Gli uffici tecnici comunali sono già al lavoro per adempiere in pochi giorni alla richiesta inoltrata ieri dall’ASP di Trapani del certificato di abitabilità, necessario per l’apertura dell’Area di Emergenza Urgenza di via Livorno.