Marsala: tre arresti in flagranza di reato, il “palo” era una guardia giurata

0
619

Arrestati, dagli agenti della Polizia di Trapani e Marsala, in flagranza di reato

LA ROSA Eros classe 85’, Guardia Particolare Giurata;

STRUPPA Giuseppe, classe 66’;

LICINIO Massimo, classe 70.

L’arresto è avvenuto la notte del 6 gennaio per furto di rame e materiale ferroso perpetrato ai danni dello stabilimento, armai in disuso e sottoposto a sequestro fallimentare, “baglio Hopps”precedentemente adibito a stabilimento per la produzione di vino.

Lo stabilimento negli ultimi mesi era stato più volte oggetto di furti, infatti dagli accertamenti è emerso che la guardia particolare giurata, appartenente ad un istituto di vigilanza deputato al controllo sul bene, in realtà aveva il compito di consentire l’ingresso dei complici all’interno dello stabile, garantendo loro, al contempo, di poter operare indisturbati.

I malviventi, al momento dell’arresto, avevano già caricato, su di un furgone a noleggio, un motore elettrico. La polizia ha così arrestato in flagranza STRUPPA e LICINIO, mentre un terzo soggetto, successivamente individuato, si era dato alla fuga, dimenticando sul furgone il giubbotto con i documenti. Quest’ultimo, G.G., è stato quindi deferito alla Procura della Repubblica di Marsala a piede libero, mentre per i complici è scattato l’arresto domiciliare.

Le indagini sono tuttora in corso al fine di verificare se gli stessi soggetti siano stati autori di ulteriori furti perpetrati all’interno del “Baglio Hopps” negli scorsi mesi.