Marsala, Alessandra Camassa nominata presidente del Tribunale

0
555

Alessandra Camassa, attuale presidente di sezione di Tribunale a Trapani, è il nuovo presidente del Tribunale di Marsala. Lo ha deliberato il plenum del Consiglio superiore della magistratura, che ha votato diversi nuovi incarichi di magistrati in Sicilia. Alessandra Camassa, trapanese, è in carriera giudiziaria da 30 anni, da sei anni presidente di sezione a Trapani. Una carriera cominciata a Marsala, sostituto procuratore con Paolo Borsellino: fu lei a raccogliere testimonianze importanti contro le cosche di Cosa nostra come quelle di Piera Aiello e della giovanissima Rita Atria, mentre la mafia insanguinava la Valle del Belice. Un curriculum che comprende anche docenze presso la facoltà di Psicologia dell’Università di Palermo e nelle Scuole di specializzazione e forensi. Il giudice Camassa ha ricoperto anche incarichi all’interno dell’Associazione nazionale magistrati. E’ impegnata  anche culturalmente: è suo il testo di una rappresentazione teatrale da tempo portata in scena in parecchi teatri, il titolo è “Paolo e Giovanni”, un colloquio tra i giudici Falcone e Borsellino che lei immagina tornare ad incontrarsi dopo le stragi. Alessandra Camassa ha partecipato diverse volte ad incontri ad Alcamo con club service e studenti per parlare della cultura della legalità e della lotta alla mafia.