Market della droga ad Alcamo, due arresti

    0
    368

    Importante operazione antidroga ad Alcamo, nel tardo pomeriggio di martedì scorso, ma resa nota solo adesso.

    Gli agenti del Commissariato di P.S. di Alcamo, hanno tratto in arresto il pregiudicato AzizeLekhouidi, noto come “Mauro”, e l’incensurato alcamese Salvatore Asta.

     

    Il cospicuo quantitativo di sostanza stupefacente è stato sequestrato in seguito ad una perquisizione presso il domicilio di Azize Lekhouidi, dove si trovava agli arresti domiciliari, e in cui aveva organizzato un vero e proprio supermarket per la vendita di droga, grazie alla complicità del giovane incensurato Salvatore Asta, il quale aveva libertà di movimento per contattare fornitori e clienti per l’approvvigionamento e lo smercio delle sostanze.

     

    Gli agenti, oltre alla rilevante quantità di marijuana, hanno rinvenuto un bilancino di precisione, della carta stagnola, un cucchiaio utilizzato per la preparazione di cocaina e quatto dosi di marijuana pronte per essere cedute.

     

    Azize Lekhouidi e Salvatore Asta sono stati immediatamente dichiarati in arresto per detenzione, ai fini di traffico, di sostanze stupefacenti.

     

    Lekhouidi era già noto agli investigatori poiché nel luglio del 2010 era stato arrestato su ordine del Tribunale di Trapani, nell’ambito dell’Operazione di P.G. denominata “Black Jackal”. In quella circostanza fu sgominata una banda dedita alla consumazione di reati contro il patrimonio, estorsione e detenzione ai fini di spaccio reati per i quali l’uomo fu condannato, in primo grado, a 9 anni di carcere.

     

    Dopo le formalità di rito in Commissariato, Azize Lekhouidi è stato condotto presso la Casa Circondariale San Giuliano di Trapani, mentre Salvatore Asta è stato accompagnato presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari, a disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Trapani.

     

    (Nella foto, da sinistra: Salvatore Asta e Azize Lekhouidi)