Mare agitato, scampato pericolo. Bagnino salva bimbo di 9 anni

0
2275

Le giornate di ferragosto da sempre rappresentano momenti di rischio per i bagnanti, a maggior ragione quando il mare è particolarmente agitato. Spesso a farne le spese sono famiglie che con il mare non hanno dimestichezza perché provengono da zone centrali della Sicilia o dal nord Italia.

E questa mattina, alle 11.circa, due bambini si sono allontanati dalla vista dei genitori e uno dei due, di soli 9 anni, ha rischiato seriamente di annegare. Per fortuna si è accorto di tutto un “angelo” del mare, un bagnino alcamese di 20 anni, Alessio Renda, che con non poche difficoltà è riuscito a raggiungere il piccolo, già aldilà delle boe bianche, e a riportarlo a riva grazie al “Bay-watch”. Il bambino aveva anche bevuto ma non è stato necessario il soccorso sanitario.

Alessio Renda, che a breve entrerà in Aeronautica, è stato coadiuvato da terra da Martina Blunda, ragazza che frequenta ancora il liceo scientifico “Giuseppe Ferro”. I due bagnini erano in servizio alla postazione del Canalotto, gestita come le altre dalla Associazione Nazionale Salvamento. Il bimbo di 9 anni, salvato coraggiosamente da Alessio, si trova ad Alcamo Marina in vacanza, con la famiglia, proveniente dall’Italia settentrionale.