L’urna di Don Bosco ad Alcamo il 20 novembre

    0
    422

    Dop un tour internaizonale in cinque continenti le spoglie nell’urna di San Giovanni Bosco, fondatore degli oratori salesiani, sarà ad Alcamo il 20 novembre come ultima tappa del giro.

    Fondamentale e d’importanza unica l’Oratorio Salesiano di Alcamo dunque se l’ultima tappa conclusiva dell’urna di Don Bosco verrà.

    Ora i giovani dell’Oratorio stanno rimettendo a nuovo tutta la struttura che ha una sua storia sociale e civile oltre che religiosa di vitale importanza per la socializzazione ad Alcamo così come altri oratori salesiani d’Italia ma quello di Alcamo riveste un’importanza più alta e sopratutto è stato al centro di studi e crescita religiosa, sociale e politica della città e non solo.

    Dall’oratorio salesiano di Alcamo arrivano il senatore Nino Papania, il sindaco Giacomo Scala e altri esponenti politici oltre che dele professioni e del mondo dello sport. Da ricordare che l’Alcmao calcio famoso per aver militato in serie C negli anni ’70 giocava proprio al Maroso, stadio in terra battuta che di proprietà è proprio dell’Oratorio salesiano di Alcamo che annoverà diverse strutture come anche un piccolo teatro, giardino, campetti di basket e calcetto, ricreativi e una struttura ricettiva e di studi e una biblioteca oltre alla parrocchia.

    “Ci saranno momenti di aggregazione e ricreativi oltre che religiosi”- dice Don Gianni, parroco dell’Oratori- “I ragazzi stanno mettendo a nuovo la struttura volontariamente lavorando tutti i giorni anche di sabato sera. La storia di questo Oratorio è lunga e lontana oltre che importante e anche se i tempi sono cambiati la struttura mantiene la sua originaria valenza e priorità per l’aggregazione dei ragazzi. Con l’ulna di Don bosoc ci saranno momenti di raccoglimento religioso, di preghiera, verrà forse anche il Vescovo e ci saranno momenti nche ricreativi e di aggregazione nelle diverse struttura anche con gli insegnamento di Domenico Savio oltre a Don Bosco.”