Lotta alla droga, l’Asp di Trapani potenzia i servizi

0
132

L’Asp di Trapani scende in campo per potenziare il programma per la lotta all’uso di sostanze stupefacenti, una vera e propria piaga che sconvolge centinaia di famiglie e mette in serio pericolo la tranquillità sociale. Quasi giornalmente Carabinieri, polizia e finanza sequestrano vari tipi di droga, il cui traffico è la principale fonte di guadagno per la mafia. I sequestri dimostrano la vastità di un fenomeno difficile da arginare. E poi va sottolineato che spesso i trafficanti o i venditori di droga nelle città se la cavano con arresti domiciliari, braccialetti o obbligo di firma. In Italia manca la certezza della pena e ciò favorisce la criminalità a vari livelli. Il direttore generale dell’Asp di Trapani, Ferdinando Croce, mercoledì  alle 9.15, presenterà alla stampa la pianificazione delle attività in programma sul territorio per contrastare l’uso delle sostanze stupefacenti, con particolare riferimento alle nuove sostanze psicoattive (NPS) come Crack e Fentanyl, Krokodil, che provocano danni irreparabili agli assuntori. Soprattutto nelle grandi città intere aree sono occupati dai venditori di morte. Intanto secondo i dati forniti dai Servizi per le Dipendenze (SerD), nel 2022, il numero di utenti presso i SerD della provincia di Trapani è aumentato significativamente rispetto al 2021, con un incremento notevole del numero di richieste di presa in carico:  SerD Alcamo: da 936 a 1045, SerD Trapani: da 574 a 1668,  SerD Castelvetrano: da 446 a 566,- SerD Marsala: da 934 a 987, SerD Mazara: da 1104 a 1224. L’incontro con i giornalisti, al quale partecipano il direttore generale, Ferdinando Croce e il capo dipartimento Salute mentale, Gaetano Vivona, è previsto come dicevamo, mercoledì alle 9.15 nella sede della Direzione generale dell’Asp di Trapani, via Mazzini1. Questi i dati ufficiali ma secondo gli addetti ai lavori l’esercito di chi fa uso di droga, oggi soprattutto cocaina, è molto più numeroso. Si inizia 13 14 anni con l’hascisc e nella maggior parte dei casi inizia una escalation sul consumo di droga sempre più pericolose.