Lombardo si è dimesso

    0
    329

    E alla fine si è dimesso Raffaele Lombardo lasciando la carica di Presidente della Regione Sicilia. Alle 17.30 il suo arrivo a Palazzo dei Normanni e intorno alle 18 inizia a parlare Raffaele Lombardo.

     

    Intanto nell’ultima giunta di governo, Lombardo ha nominato il successore di Caterina Chinnici. L’assessorato della Funzione pubblica e Autonomie locali va a Nicola Vernuccio, ex commissario provinciale dell’Mpa.

     

    All’Ars le parole di Lombardo: “Mai come in questi quattro anni sono stati intaccati gli interessi mafiosi e criminali. Ho sempre ribadito che quel giudizio non avrebbe toccato il Presidente della Regione. Per questo motivo io ho deciso di dare le dimissioni. Tuttavia c’è anche una motivazione politica: consentire ai siciliani di non essere considerati merce di scambio e di autodeterminare il proprio futuro politico.

     

    Intanto nel lungo pomeriggio di lavori dell’Ars è stato approvato con 43 voti favorevoli, 5 contrari e 30 astenuti l’assestamento di bilancio per il disavanzo da quasi 2,4 milioni di euro.

     

    A breve la conferenza stampa indetta inizialmente per le 17 e 30 e successivamente rinviata alle 18.30.

     

    Le elezioni in Sicilia si svolgeranno domenica 28 e lunedì 29 ottobre 2012.