Lingua siciliana nelle scuole, presentato ‘Manifesto’. Intesa Corrao – Turano (Interviste)

0
308

“Per generazioni parlare in dialetto siciliano è stato considerato qualcosa di negativo Adesso non lo è più”. Lo ha dichiarato l’eurodeputato alcamese, Ignazio Corrao che ieri, nella sala Pio La Torre dell’Assemblea regionale a Palermo, ha promosso e tenuto un incontro nell’ambito del progetto che intende valorizzare la lingua siciliana. Un ‘Manifesto’ che andrà in tour in tutta l’isola e che è stato avviato a Bruxelles in un partecipatissimo incontro con artisti, docenti universitari e politici. L’idea di Corrao, che fra qualche mese chiuderà il suo secondo mandato al Parlamento Europeo, è stata anche recepita dal governo regionale, in particolar modo dall’assessore all’istruzione, Mimmo Turano, che ha annunciato la presenza di artisti di lingua siciliana nelle scuole dell’isola a partire dal prossimo mese di marzo e per un progetto già finanziato con 200.000 euro. A fare da polo per la gestione dei progetti sarà il liceo classico Umberto di Palermo pronto a lanciare gli avvisi che coinvolgeranno le altre scuole siciliane