Incendio su Monte Inici, completata la bonifica su oltre 5 ettari

0
416

Sono state ultimate questa mattina le operazioni di bonifica necessarie ad evitare il rilancio dell’incendio che ieri, nel primo pomeriggio e per circa 6 ore, aveva aggredito per l’ennesima volta la montagna di Castellammare del Golfo, distruggendo oltre 5 ettari di bosco e di macchia mediterranea. Forestali e vigili del fuoco hanno ispezionato palmo a palmo la zona di Monte Inici interessata dalle fiamme, le contrade Vallelunga e Marino Parchi, per metterle definitivamente in sicurezza evitando che alcuni focolai possano ripartire.

Le operazioni di spegnimento, ieri, erano state particolarmente impegnative: tre squadre dei vigili del fuoco, due di Alcamo e una di Trapani; diversi operatori della Forestale, un elicottero del Sab, due Canadair e i volontari della protezione civile dell’associazione Fire Rescue. Nonostante il grande impiego di uomini e di mezzi, il rogo ha ferito ancora una volta profondamente Monte Inici in un periodo, per così dire, fuori stagione anche se proprio ieri nel pomeriggio, le temperature si erano innalzate grazie all’arrivo di vento dal sud.

Qualche giorno fa, proprio per evitare alluvioni e frane causate dalla mancanza di alberi sulla montagna castellammarese,  perché bruciati dai soliti criminali piromani, la giunta Rizzo ha messo a punto un’accurata e straordinaria pulizia  del canale di scolo grazie all’intervento di 30 lavoratori della forestale.  Eliminati quindi i rischi per il quartiere Petrazzi.