A piedi, per strada, senza autorizzazione né documenti. Due arresti a Calatafimi

Due arresti a Calatafimi da parte dei carabinieri. Il primo ha riguardato una donna di 35 anni, nata in Germania ma residente ad Alcamo, fuggita dalla comunità terapeutica assistita presso la quale era ai domiciliari. La trentacinquenne è stata sorpresa dai carabinieri mentre camminava lungo una strada provinciale per uscire dal paese. La donna è stata poi nuovamente posta ai domiciliari presso la comunità che ha sede a Calatafimi.

Nella stessa cittadina i militari dell’Arma hanno arrestato un pregiudicato straniero di 42 anni, in Italia senza fissa dimora. L’uomo è stato notato mentre percorreva a piedi la Statale 113. Alla richiesta di fornire le generalità, l’uomo ha risposto aggredendo i carabinieri con violenza. I militari hanno riportato alcune lesioni ma sono riusciti a bloccare l’uomo.  Il Tribunale di Trapani ha convalidato l’arresto condannando il quarantaduenne a 6 mesi di reclusione.