Monte Erice, gara ‘virtuale’. Prova del campionato europeo cronoscalate

Da un lato il costante perfezionamento dei simulatori virtuali di gare automobilistiche, dall’altro la pandemia e il lock-down che hanno costretto a casa molti piloti e tantissimi appassionati. Così si è notevolmente incrementata la partecipazione a gare automobilistiche. Una passione che, da qualche tempo, ha dato anche vita al campionato europeo virtuale di cronoscalate. Così raddoppia la storica Monte Erice che, oltre alla gara vera e propria valevole per il campionato italiano, darà vita anche alla sua versione simulata, 18-19 maggio, terz’ultimo appuntamento del campionato continentale.

I “simdrivers” saranno impegnati nella rinomata competizione automobilistica organizzata dalla Modders squadra corse. Gli appassionati dei motori (tra di loro anche molti piloti “reali”) si daranno battaglia in uno dei tracciati in salita più apprezzati d’Europa. I partecipanti si avvarranno del simulatore Assetto Corsa, uno tra i più noti nel campo automobilistico, tramite il quale, con volante, pedaliera, cambio, cuffie e microfono, potranno vivere con adrenalina la competizione, con un’esperienza di guida assolutamente fedele alla realtà.

Potranno inoltre predisporre anche l’assetto della vettura, il cambio alle gomme e financo le sospensioni. Il circuito è stato ricostruito fedelmente in 3D. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook di Modders Squadra Corse. Il sindaco di Valderice Francesco Stabile, appassionato di motori e spesso in gara nella Monte Erice “reale”, parteciperà, in collegamento, al racconto della gara.

Il Campionato Europeo virtuale di cronoscalate ha già tenuto tappe in Austria, Svizzera, Germania, repubblica Ceca e Francia e Croazia. Martedì e mercoledì toccherà alla Monte Erice, quindi la Subida al Fito in Spagna e la chiusura con il trofeo Luigi fagioli a Gubbio.