Erice di nuovo set cinematografico, arriva “Aquaman”

La Giunta comunale ha autorizzato la Eos Productions, in collaborazione con la Warner Bros di Los Angeles, per le riprese ad Erice del film Aquaman, in uscita nel 2018. «Erice, già riconosciuto Borgo fra i più Belli d’Italia, Città finalista insieme all’Unione dei Comuni Elimo Ericini per la Capitale Italiana della Cultura 2018 – dichiara il sindaco Giacomo Tranchida – sempre più proiettata sul grande schermo internazionale». Ancora una volta, dunque, il borgo medievale diventerà set cinematografico. Dopo “In guerra per amore” di Pif, destinato anche al mercato americano, con Aquaman si amplifica l’opportunità di promozione del territorio su scala mondiale «e dunque, di riflesso – aggiunge Tranchida – anche a beneficio del vasto comprensorio ericino-trapanese, al netto dell’economia indotta durante le fasi di ripresa e allestimento set». La Eos Productions di Roma, a seguito dei sopralluoghi di ricerca svolti nelle scorse settimane, ha ritenuto di poter ambientare ad Erice alcune scene inserite nella lavorazione della produzione del film di fantascienza: si tratta in particolare del castello di Venere e di alcune strade e piazze del centro storico, ancora da definire. La società ha già all’attivo numerosi progetti di diffusione internazionale, avendo curato la produzione esecutiva di importanti opere cinematografiche come “The Passion”, “Nativity”, “I Borgia “, “Christ the Lord”, “Ben Hur”, “007 – Spectre” “Sense8” e “Wonder Woman”, in uscita nelle sale di tutto il mondo nel 2017. Tutti ambientati in località storiche di grande valore come i centri storici di Roma e Napoli, i borghi della Toscana, la Costiera Amalfitana e Matera. I progetti seguiti dalla Eos, come nel caso di Aquaman, hanno un notevole impatto sul territorio. Le troupe sono infatti composte in media da circa duecento persone, con un riflesso immediato sulle strutture alberghiere e sulla ristorazione, senza contare il coinvolgimento di manodopera locale e figuranti. Il piano di lavorazione fornito dalla Eos prevede al momento le riprese ad Erice durante la seconda metà del mese di settembre 2017; il numero di giorni di riprese è ancora da confermare, anche se si ritiene che si tratterà di circa due settimane, inclusi preparazione e smontaggio.