Emergenza rifiuti, parte raccolta straordinaria ad Alcamo e Castellammare del Golfo

0
541

 

Gli uffici comunali si sono attivati, da subito, per attuare le disposizioni contenute nell’ordinanza n. 12 del 22 luglio scorso. Lo fa sapere l’assessore all’Ambiente del comune di Alcamo Roberto Russo. «Grazie al provvedimento regionale – dice Russo – sarà possibile avviare una raccolta straordinaria dei rifiuti indifferenziati del territorio, entro i prossimi dieci giorni». Infatti, secondo quanto prescritto nell’ordinanza, il Comune di Alcamo è stato autorizzato ad un deposito temporaneo, per un successivo smaltimento, dei rifiuti indifferenziati presso l’impianto che si trova nel Comune di Castelvetrano, gestito dalla Belice Ambiente S.p.A. per un totale complessivo di 163 tonnellate. Ciò consentirà di smaltire la quantità di rifiuti abbandonati sul territorio ed ancora non bonificati, a seguito dei limiti di conferimento imposti dalla Regione e riguardanti la discarica Borranea di Trapani. Anche a Castellammare del Golfo ci si mobilita. «Questa mattina parte la pulizia straordinaria di aree periferiche che in queste settimane hanno sofferto maggiormente per l’emergenza rifiuti: la ditta Agesp si occuperà volontariamente di ripulire zone come contrada Conza e Fraginesi. Ci scusiamo per i disagi che in questi giorni hanno dovuto subire cittadini e turisti». Lo afferma il sindaco di Castellammare del Golfo, Nicolò Coppola, che spiega: «Con la recente ordinanza del presidente Crocetta è stato autorizzato il deposito transitorio a Castelvetrano di tutti i rifiuti accumulati per le strade in queste settimane di grave emergenza. Per questo è adesso possibile l’operazione di pulizia straordinaria attuata volontariamente dalla ditta Agesp che già stamattina eliminerà le tonnellate di rifiuti accumulate nelle periferie. Riteniamo che entro la fine del mese si possa tornare ad una situazione di normalità e speriamo di non dover più offrire questo spettacolo indecoroso ai tanti visitatori che si trovano nella nostra città. Nel frattempo continuo ad appellarmi a cittadini ed attività commerciali -conclude il sindaco Nicolò Coppola- perché la raccolta differenziata venga fatta in maniera scrupolosa».