Dopo 54 anni dal sisma, la cattedrale di Montevago ridiventa luogo di culto (VIDEO)

A 54 anni dal sisma del Belìce riapre al culto la vecchia chiesa Madre di Montevago, dove si è conclusa di recente la prima fase dei lavori di catalogazione e restauro. Ieri sera tanta emozione per l’inaugurazione della vecchia Cattedrale tra luci spettacolari, momenti di preghiera e performance teatrali coincisi con il 54esimo anniversario del terremoto che la notte tra 14 e 15 gennaio del 1968 devastò la Valle del Belìce. L’evento si è svolto dopo la deposizione di una corona d’alloro davanti al monumento dedicato alle vittime del sisma e una fiaccolata. “Grazie all’intervento di recupero realizzato, – ha detto l’arciprete don Giuseppe Coppola – la vecchia chiesa Madre torna ad essere un luogo di culto dove poter pregare e ricevere la benedizione del Signore”.