“Dignità nel lavoro, diritto alla salute”, dall’ospedale di Alcamo parte campagna della CGIL

0
289

“Garantire una migliore e maggiore tutela della salute alle lavoratrici e ai lavoratori della sanità pubblica”. E’ quanto si propongono la Funzione pubblica Cgil e il Patronato Inca Cgil  di Trapani con il progetto “Dignità nel lavoro, diritto alla salute” che si articolerà, da oggi e fino al 4 dicembre, con banchetti informativi negli ospedali del territorio.

Il primo appuntamento oggi, fino alle ore 15, all’ospedale “San Vito e Santo Spirito” di Alcamo per la distribuzione ai lavoratori, da parte dei rappresentanti sindacali della Cgil, di un questionario, elaborato insieme al consulente medico legale del Patronato, e del materiale informativo sulla tutela e sul diritto alla salute nei luoghi di lavoro.

“La campagna che stiamo promovendo – dice la direttrice dell’Inca Cgil di Trapani Liria Canzoneri – è finalizzata all’emersione delle malattie professionali affinchè i lavoratori acquisiscano la consapevolezza di un diritto, regolato da norme e leggi, spesso non richiesto”.

“Il mondo del lavoro – afferma il segretario provinciale della Funzione pubblica Vincenzo Milazzo – è mutato profondamente attraverso la riorganizzazione e le trasformazioni di interi settori. La tutela della salute è, e deve restare, comunque una priorità, per questo è indispensabile informare i lavoratori sui loro diritti”.

Il calendario prevede il 25 novembre un presidio all’ospedale di Trapani mentre l’1, il 2 e il 4 dicembre rispettivamente a Marsala, Salemi e Castelvetrano.