Covid, nel trapanese 7 giorni di discesa. Alcamo -206, Castelvetrano -229

In una sola settimana il totale dei positivi in provincia di Trapani è praticamente precipitato. Lunedì 13 settembre erano 2619 i pazienti raggiunti dal covid mentre ieri, dopo appena sette giorni, l’ammontare è sceso a 1607 con un decremento di ben 1.012 unità. Stesso identico numero di ricoverati in terapia intensiva ma -17 nei reparti ordinari che passano da 61 a 44. Purtroppo in una settimana, in tutta la provincia di Trapani, sono decedute altre 11 persone (393 i decessi dall’inizio della pandemia).

Infine boom di guarigioni, altre 1.371 negli ultimi sette giorni. Il quadro è quindi diventato meno preoccupante e di certo il trend fa ben sperare. Tutti i comuni hanno registrato il segno negativo, ad eccezione di Paceco (+2) e Poggioreale (+1). In alcuni la discesa è stata davvero vertiginosa, vicina o addirittura superiore alle 200 unità Il record di negativizzazioni si è toccato a Castelvetrano (-229) dove adesso sono rimasti 70 i positivi.

Decremento boom anche ad Alcamo che nell’ultima settimana è scesa da 395 a 189 (-206). Positivi in picchiata anche a Mazara del vallo, – 197. Scendono i numeri pure a Castellammare del Golfo, da 82 a 76, e a Calatafimi, da 26 a 18. Il rallentamento della curva ha prodotto, dopo diverse settimane di assenza, anche un comune covid-free. Si tratta della belicina Vita che nell’ultima settimana ha azzerato i nove positivi di lunedì 13 settembre.

Sono sotto la doppia cifra anche Santa Ninfa con 8, Salemi 7, Buseto Palizzolo con 4, Gibellina e Salaparuta con 3, Poggioreale 2. I numeri più alti sono invece a Trapani che con 343, nonostante il – 48, è attualmente il comune più contagiato. Poi Marsala 261, Alcamo 189, Erice 161 e Mazara del Vallo 129.