Coronavirus si conferma in Sicilia ma raddoppia nel trapanese. Tutti colleghi del funzionario ASP

L’epidemia dilaga in Italia ma se galoppa da Roma in su, procede molto più lentamente nelle zone meridionali dello “stivale”. 14.955 positivi attualmente al Covid 19, con un incremento in 24 ore di oltre 2.000 casi, e soltanto 650 dalla Campania in giù. In Sicilia siamo arrivati a 132 con 2 guariti e due deceduti.

Il dato che invece preoccupa di più arriva dagli ultimi esiti dei tamponi oro-faringei prelevati in provincia di Trapani. Quattro sono risultati positivi e sarebbero tutti riferibili ad altrettanti dipendenti del dipartimento Sanità Pubblica dell’ASP di Trapani, colleghi di lavoro del cinquantacinquenne alcamese risultato positivo mercoledì scorso. Fra i nuovi positivi ci sarebbe un secondo alcamese.

Devono ancora arrivare, invece, gli esiti dei tamponi effettuati alla moglie e agli altri parenti del dirigente ASP, residente ad Alcamo, che prima di contrarre il virus era stato a Pantelleria per motivi di lavoro ma che sarebbe anche stato altrove. Nella cittadina alcamese già da alcuni giorni si sono comunque posti in isolamento volontario gli amici dei figli dell’uomo di 55 anni la cui moglie lavora in altra amministrazione pubblica.