CoronaVirus, in Sicilia altri 140 contagi. Nel trapanese Salemi sale a 8

Sono 140 in più i nuovi positivi in Sicilia. Il dato è cominciata a salire in concomitanza del periodo di incubazione fatto scattare dal momento del primo numeroso rientro dal Nord di moltissimi siciliani. La provincia di Trapani replica il precedente incremento e sale a quota 32 con 13 ricoverati (4 in terapia intensiva) fra il Sant’Antonio Abate di Trapani (10) e il “Paolo Borsellino” di Marsala (3). I tamponi effettuati in provincia sono stati finora 511, quindi una percentuale di positiva del 6,3%.

il centro che attualmente procura maggiori preoccupazioni è Salemi dove si sono registrate 5 positività in più e dove una sessantina di cittadini è stata posta in isolamento domiciliare. Si tratta della maggioranza dei partecipanti a quel diciottesimo, festeggiato il 5 marzo scorso in un Baglio di Castellammare del Golfo, che ha già visto alcuni positivi fra gli invitati. Anche il sindaco Domenico Venuti ha lanciato un appello al Prefetto affinché si possano ipotizzare provvedimenti per contenere il dilagare del virus.

Questo quindi il quadro nella provincia trapanese: Salemi 8, Alcamo 7, Trapani e Marsala 5, Mazara del Vallo e Valderice 2 così come Paceco, Erice 1.