Consolidamento costone “Case Nuove”, Regione firma convenzione con il comune di Castellammare

Un tratto della via Fugardi

Poco meno di un milione e mezzo di euro  per mettere in sicurezza, a Castellammare del Golfo, il costone antistante la via Fugardi, la strada che sorge a monte della via Marconi.  Il progetto esecutivo, realizzato dall’ing. Leo Odisseo e dal prof. Guido Umiltà di concerto con l’ufficio tecnico del Comune, ha fatto un ulteriore passo avanti. In questi giorni il dipartimento ambiente della Regione ha infatti predisposto e sottoscritto, con il comune castellammarese, l’apposita convenzione regolante i rapporti fra gli enti per la realizzazione dell’opera con i fondi del PO FESR 2014/2020.

La messa in sicurezza della via Fugardi è un annoso problema assai delicato perché interessa un intero e popoloso quartiere, Case Nuove. Inoltre si tratta di un costone che rappresenta una sorta di balcone sul golfo. Tante le amministrazioni comunali che più volte hanno tentato di ottenere i finanziamenti necessari che adesso sono arrivati. Importante le attività svolta dalla giunta guidata da Nicola Rizzo ma ancora di più la programmazione del suo predecessore, Nicola Coppola, adesso leader dell’opposizione consiliare.

La convenzione adesso sottoscritta mette nero su bianco per  numerosi aspetti e adempimenti necessari ad avviare gli interventi in tempi abbastanza celeri: cronoprogramma delle scadenze, modalità di presentazione di eventuali varianti, spese ammissibili, controlli dei costi e monitoraggio costante lavori. La somma complessiva per porre fine allo ‘storico’ dissesto idrogeologico è d 1.452.260,69 euro. Gli interventi sono previsti per il costone della via Fugardi fino al curvone di via Leonardo da Vinci.