Concorso “Nicola Mirto”, domani la premiazione

    Puntuale come

    anno, e questo è il tredicesimo, l’Equipe del Centro d’Arte Coreografica Aglaia di Alcamo, presenta i vincitori del Concorso di Poesia e Narrativa “Nicola Mirto”.

    Un premio unico nel suo genere, che ha sempre riscosso il meritato successo, riuscendo a coinvolgere, durante le cerimonie di premiazione, – nelle immagini vediamo l’edizione dell’anno scorso – poeti, scrittori, ballerini, pittori musicisti, attori con un mix perfetto e armonico che racconta l’arte in tutte le sue innumerevoli sfaccettature.

    La premiazione dell’edizione 2012 avverrà domani, alle 16:00, presso il salone delle Conferenze Don Rizzo di Alcamo, all’insegna di un pomeriggio letterario, che avrà il sapore di una rassegna più che di una vera e propria competizione, anche se, alla fine, come in ogni concorso che si rispetti, i componenti della Giuria hanno stilato una graduatoria di merito che vede Vito Sorrenti di Sesto San Giovanni vincitore nel tema “Libero”, Diego Fantin di Thiene nella sezione “Danza”, Margherita Alecci di Desenzano del Garda per il tema “Disponibilità”, Amelia Valentini di Terni nella “Narrativa”.

    Piazzamenti d’onore per Romano Matrogirolamo di Velletri, Anna Maria Cardillo di Roma, Ida Cecchi di Barberino di Mugello, ed Enza Mazzola di Castelbuono.

    Appannaggio di Rodolfo Vettorello il Premio Cultura “Adriano Angelo Gennai”, di Sergio Balestra di Sant’Orsola quello della giuria dedicato a Gregorio Napoli, e di Maria Santarelli di Rieti, il Premio “Nicola Mirto”, per la più bella lirica dedicata alla figura paterna.

    Due premi speciali per le poesie interpretate pittoricamente, sezione questa dedicata al maestro Stefano Artale, sono stati attribuiti a Paolo Fabbrizi di Mugello e Margherita Alecci di Desenzano del Garda.