Coltellate davanti discoteca. Muore ventenne, fermato giovane camporealese

Serata di Carnevale a Terrasini che si trasforma in tragedia. Una rissa furibonda davanti ala nota discoteca Millennium, un’aggressione quasi animalesca ai danni di un ventenne, due violente coltellate che hanno colpito alla gola e squarciato l’addome del ragazzo causando la fuoriuscita di sangue e viscere. Una scena di una violenza inaudita che ha visto protagonisti alcuni giovani. La corsa da Terrasini all’ospedale di Partinico, alle tre e mezza circa della notte, non è servita a nulla. Paolo La Rosa, ventenne di Cinisi, vi è arrivato cadavere. La vittima appartiene a una famosa famiglia di ristoratori che gestisce il Grace a Cinisi.

Fino a questa mattina l’ospedale di Partinico è stato presidiato da carabinieri, polizia e vigili urbani. Un cordone per evitare che le strazianti scende di disperazione, ma anche di nervi tesi, sfociassero in altre tragedie. Pare che la rissa sia scaturita da futili motivi e questa la dice lunga sulle condizioni di alterazione psichica con cui molti giovani trascorrono le serate danzanti o quello che dovrebbe essere il divertimento. Qualcuno, anche esponenti delle forze dell’ordine, ha provato a sedare la rissa ma la furia degli aggressori è stata più forte e violenta di ogni tentativo. Dopo le coltellate i giovani avrebbero continuato a inveire e spintonarsi così due carabinieri, per evitare atre conseguenze, hanno fatto cariare il corpo su una ambulanza del 118 per mettere un punto alla rissa. Pare che Paolo La Rosa fosse però già morto sul posto, davanti alla discoteca Millennium d Terrasini.

I carabinieri hanno proceduto immediatamente a estrapolare i filmati delle camere di videosorveglianza presenti sul posto mentre questa mattina, all’ospedale di Partinico, sono anche arrivati i RIS. Le indagini avrebbero comunque preso già una direzione quella che addirittura porta a un camporealese che accompgnava sorella del giovane ucciso. Un’ipotesi che rende ancora più terribile la tragedia.