Collodi, la Polizia individua gli autori dell’ultimo raid

Gli uomini della Polizia del Commissariato di Alcamo hanno individuato gli autori dell’ultimo raid alla Collodi del 9 novembre scorso grazie alla videosorveglianza installata all’interno e attorno alla scuola.

Alla luce di quanto visionato, scrive la Polizia, sono stati intensificati i servizi di Polizia nei pressi della scuola da parte della sezione investigativa e dei Vigili urbani di Alcamo a con l’ausilio della videosorveglianza sono stati individuati non due giovani pregiudicati riconoscibili dalle foto segnaletiche ma due bambini di 10 anni senza un volto e un nome.

I ragazzi sono stati individuati e rintracciati così lo scorso pomeriggio nei pressi della Scuola. Accompagnati al Commissariato insieme ai loro genitori su disposizione della Procura presso il tribunale dei Minori di Palermo sono stati riconsegnati ai genitori non essendo i bambini imputabili. I ragazzi hanno restituito parte della merce trafugata all’interno della scuola promettendo di non effettuare più altri atti di questo genere.

Ed il Sindaco Sebastiano Bonventre saputo l’esito ha dichiarato “sono soddisfatto perché la fattiva collaborazione fra il commissariato di polizia diretto dalla dr.ssa Vivona ed il personale del comando della Polizia Municipale diretto dal v/comandante Fazio, una vera azione sinergica fra le forze dell’ordine, ha portato all’individuazione degli autori degli atti vandalici; ma contestualmente sono rammaricato per l’età degli stessi ed auspico che possano mantenere la promessa di non ripetere più azioni del genere”.