Cmmare del Golfo: traffico selvaggio, arriva il bus navetta

Traffico impazzito a Castellammare del Golfo. Specie nel centro storico trovare un posteggio nelle sere estive, in particolare nei week-end, ha la stessa probabilità statistica di vincere al superenalotto. Da qui è nata l’idea del Comune di garantire un bus navetta che tocchi le principali strade del centro urbano. Si parte il prossimo mese di luglio in via sperimentale: poi, se il servizio avrà un certo riscontro, si proseguirà anche ad agosto e settembre. Il progetto è stato concretizzato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicolò Coppola che ha approvato una delibera di giunta per l’attivazione del bus navetta. Un trasporto urbano a carattere stagionale per il collegamento delle aree a parcheggio con il centro urbano. Alzi la mano chi, nelle sere estive, recandosi a Castellammare del Golfo non ha trovato serie problemi per individuare un parcheggio, anche a pagamento, che sia su strada pubblica attraverso le strisce blu o in area privata. Problema legato ai risicati spazi per parcheggiare in rapporto al numero di turisti che affollano nei mesi estivi il paese marinaro, con presenze che triplicano rispetto al numero di residenti. “In questo periodo – sostengono sindaco e assessori – si presenta un problema per la sosta e la circolazione veicolare nelle strade soprattutto nella fascia oraria serale e notturna”. Per ovviare al fenomeno del traffico selvaggio ogni anno dal Comune vengono istituite delle zone a traffico limitato a tutela di alcune aree del centro abitato. L’autobus urbano sarà attivato al momento soltanto nel prossimo mese di luglio, in via sperimentale, nei giorni di venerdì, sabato e domenica dalle 21 alle 3. Il percorso del bus sarà lungo complessivamente circa 3 chilometri. Partenza prevista dal cimitero, passando per le vie Euclide, Leonardo da Vinci, Volta, della Repubblica, Donizetti, Segesta, Trento, Bologna, Marconi, Volta Galilei e infine Corso Garibaldi. “Si parte in via sperimentale – sottolinea l’amministrazione comunale castellammarese – e solo qualora il servizio dia esito favorevole verrà prorogato nel mese di agosto tutti i giorni sempre nella stessa fascia oraria ed, eventualmente anche a settembre nei giorni di venerdì, sabato e domenica dalle 21 alle 3”. Se dovesse arrivare l’eventuale proroga del servizio si potrà prevedere la possibilità di incrementare il percorso chilometrico con un limite massimo del 20 per cento rispetto all’attuale circuito individuato. Per il solo mese di luglio l’attivazione di tale servizio costerà al Comune, in base ad una spesa presunta, all’incirca 4 mila euro.

where he won 4 gold medals
woolrich sale How to Correct Hair Loss in Women

The use of striking colors certainly made an impression
woolrich parkaJoe’s Jeans’ CEO Discusses Q3 2011 Results