C/mmare del golfo: si parte con la Notte bianca

0
376

CASTELLAMMARE DEL GOLFO (TP) – Seppur con enorme ritardo entra nel vivo il programma delle manifestazioni estive a Castellammare del Golfo. Il primo grande evento si terrà il prossimo venerdì con l’organizzazione della “Notte bianca”. Per l’occasione il sindaco Nicola coppola ha emanato un’ordinanza che dispone la deroga per l’apertura straordinaria degli esercizi commerciali. In pratica i negozianti avranno l’opportunità di tenere alzate le saracinesche sino all’alba in previsione dell’arrivo di centinaia e centinaia di visitatori specie lungo le vie del centro storico. Saranno allestiti spettacoli musicali dal vivo nel centro storico, corso Garibaldi lato nord, Cala Marina, Porto, largo Petrolo e baia di Guidaloca. Per quanto riguarda i locali si potranno organizzare intrattenimenti vari all’esterno della propria attività in modo da attirare la clientela. Si può sostanzialmente dire che il cartellone delle manifestazioni estive parte quindi a Castellammare dal prossimo week-end. E sarà un susseguirsi di eventi uno dietro l’altro. Prossimo appuntamento con musica, spettacoli gratuiti, fuochi artificiali e animazione nelle serate del 14 e 15 agosto sul lungomare Petrolo e Cala Marina. In tal senso però si inserisce il pugno duro del Comune contro i falò in spiaggia. Il primo cittadino ha emanato un’ordinanza di divieto di accensione dei fuochi o falò nelle spiagge Plaia, Guidaloca e Mazzo di Sciacca, nei giorni 14 e 15 agosto. Nel contempo per queste due giornate sarà istituito il senso unico di marcia dei veicoli, in località Spiaggia Plaia, nella corsia lato sud nel senso di marcia da Ovest verso Est. Previste pesanti sanzioni amministrative nei confronti dei trasgressori dell’ordinanze da 25 a 500 euro. Ritornando all’aspetto culturale e ricreativo dal 19 al 21 ci sarà la caratteristica 3 giorni dedicati alla patrona del paese, Maria Ausiliatrice, con la classica processione a mare del simulacro caricato su una barca nel quadro della rievocazione storica. Parte quindi la kermesse anche se ancora dal punto di vista organizzativo si stenta a decollare. E’ stato organizzato tutto in fretta e furia dal Comune, anche per effetto delle elezioni amministrative che hanno portato all’insediamento del governo cittadino solo a metà dello scorso mese di giugno. Da considerare che ancora sono in stampa le brochure con le informazioni dettagliate degli eventi dell’estate castellammarese. Solo lo scorso 25 luglio il Comune ha emanato la determina con il conferimento dell’incarico di stampa di 10 mila pieghevoli, per un importo di mille e 200 euro, che saranno distribuiti in tutto il paese per informare turisti e cittadini sugli eventi che si susseguiranno sino a settembre.