C/mmare del Golfo: servizi sociali, piano del Comune

0
355

Un progetto di pubblica utilità per cittadini in condizione di disagio economico, un altro per l’inclusione sociale e lavorativa di persone svantaggiate nelle strutture comunali e l’invito a presentare proposte per il servizio di assistenza scolastica degli alunni. Per i cittadini con disagio economico, l’assessorato ai Servizi Sociali guidato da Salvo Bologna, ha pubblicato l’avviso per l’assistenza economica di chi ha reddito inferiore a 12.911,43 euro. I cittadini si occuperanno della “custodia tutela e manutenzione di strutture comunali e potatura del verde pubblico, di servizi di tutela ambientale e di servizi ausiliari”, per complessive 90 ore, per un compenso di 450 euro. La domanda di partecipazione dovrà essere presentata all’ufficio protocollo del Comune entro il 26 novembre. Gli interessati possono rivolgersi all’ufficio Servizi socio-assistenziali in via Vincenzo poeta Ancona, Contrada Duchessa, o scaricare l’istanza dal sito internet www.comune.castellammare.tp.it. “Constatiamo giornalmente un aumento della richiesta di contributi da parte di cittadini che si rivolgono ai Servizi Sociali. Per questo lavoriamo per predisporre diversi progetti di pubblica utilità che possano garantire un minimo sostegno a chi ha difficoltà, svolgendo lavori socialmente utili – affermano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore ai Servizi Sociali Salvo Bologna -. Rimane alta l’attenzione per disabili e svantaggiati per i quali abbiamo predisposto appositi progetti di inclusione, e per la scuola, che è nostro primario interesse seguire con progetti utili a studenti e docenti”. Aumento di richieste dovuto evidentemente ad un problema di crisi economica e di perdita di posti di lavoro, fenomeno che si evidenzia anche nella cittadina castellammarese che non rimane esente da una congiunta economica negativa. Negozi e imprese che chiudono giornalmente e che quindi producono effetti disastrosi come licenziamenti a catena. Sempre l’assessorato ai Servizi Sociali ha predisposto l’avviso che riguarda sei cittadini con disabilità fisica, psichica e sensoriale. Con il progetto “Adesso Lavoro”, per tre mesi i cittadini selezionati lavoreranno alla biblioteca ed all’ufficio turistico al castello arabo normanno. Anche questo avviso sarà disponibile a breve sul sito internet del Comune. Referente del progetto è l’assistente sociale del Comune, Daniela Impellizzeri. In pubblicazione anche l’avviso per “reperire proposte o idee progettuali da inserire nel programma dei servizi socio-educativi a favore di minori”, rivolto ad organismi ed enti no profit iscritti all’albo regionale per la sezione minori e inabili per “l’erogazione il servizio di assistenza scolastica a favore degli alunni che frequentano la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e secondaria…”. L’amministrazione si riserva il diritto di non giudicare idonea nessuna delle proposte pervenute.