C/mmare del Golfo: restlyng villa, tempi si allungano

0
463

Tutto da rifare per appaltare i lavori alla villa Margherita di Castellammare del Golfo. Così ha deciso il III Settore del Comune, diretto dall’ingegnere Simone Cusumano, che ha stabilito in autotutela l’annullamento di ogni procedura dei mesi scorsi posta in essere per l’aggiudicazione dell’appalto. Si allontana quindi il giorno dell’apertura del cantiere: in sostanza ora il Comune dovrà indire un nuovo capitolato e un nuovo bando di sana pianta. Il provvedimento del funzionario del Comune prende spunto da alcune normative che si sarebbe recentemente succedute che hanno mutato l’assetto legislativo in modo tale da indurre il Comune a dovere rivedere le procedure. “La procedura di revoca in autotutela – precisa Cusumano – si rende necessaria al fine di evitare danni economici al Comune, tali quelli che si determinerebbero con la stipula del contratto e di bandire una nuova gara dopo l’approvazione del progetto adeguato”. Infatti si dovrà rivedere persino il progetto per effetto delle novità introdotte dal “Decreto del fare” che stabilisce nuovi criteri per l’aggiudicazione degli appalti. Dovrà essere adeguato nello specifico l’importo a base d’asta. Inevitabile quindi che si dovrà attendere ancora un po’ di tempo per arrivare all’individuazione delle ditte a cui affidare il mastodontico appalto che ammonta a un milione e 200 mila euro. La giunta guidata dal sindaco Nicola Coppola per ben due volte ha stoppato tutto, rinviando a data da destinarsi la gara. Il maxi finanziamento in questione servirà per un complessivo restyling dell’area che da tempo è in preda ai vandali e al degrado in generale. I soldi saranno utilizzati per la sistemazione del verde e per interventi strutturali. Si tratta di uno stanziamento per la manutenzione straordinaria. In realtà la gara si sarebbe dovuta già espletare una prima volta lo scorso 29 agosto ma a causa dell’assenza per motivi di salute di un componente della commissione comunale è stato tutto rinviato a data da destinarsi. Gli interventi previsti rimetteranno a lucido la storica villetta che si trova proprio nell’area antistante della sede centrale del Comune castellammarese. I lavori interesseranno la pavimentazione, i viali alberati con relativa sistemazione delle piante e anche un generale restyling del cancello d’ingresso, delle mura perimetrali e delle ringhiere che si affacciano sul Belvedere. Un’area di assoluto rilievo per Castellammare, non solo per la sua valenza artistica ma anche per la presenza delle più svariate essenze arboree e per il meraviglioso panorama che offre la villa stessa che si affaccia a strapiombo sul Golfo di Castellammare. L’iniziativa del Comune prende spunto comunque dalle diverse lamentele che il neosindaco, Nicola Coppola, ha raccolto da residenti e anche da turisti. “Le segnalazioni che mi sono state fatte – sostiene il primo cittadino – le accetto ben volentieri e le uso come stimolo ad un immediata valutazione che mi porta a potere comunicare, nell’immediato, che sarà fatto carico, da parte dell’amministrazione, un’opera di trasformazione e abbellimento della villa stessa, con un appalto di lavori per oltre un milione di euro”.

If you want to PM me with pics
woolrich outlet Any Benefit to the Buyer

more comfortable henley much like uniqlo’s supima the queue
outlet woolrichGenesis Climber Mospeada Volume 1