C/mmare del Golfo: diventano realtà i “nonni civici”

Arrivano a Castellammare del Golfo i “nonni civici”. Presteranno servizio a titolo di volontariato davanti alle scuole per favorire in sicurezza l’ingresso e l’uscita dei bambini delle scuole elementari e medie. L’amministrazione comunale ha deliberato il regolamento che istituisce questa figura già esistenti in molte città italiane, specie del nord, dove gli anziani prestano attività a supporto del comando dei vigili urbani per regolare il traffico nei pressi degli istituti scolastici. A Castellammare i nonni civici ammessi dovranno avere determinati requisiti: anzitutto la residenza in paese, un’età compresa fra i 60 ed i 75 anni, il godimento dei diritti civili e politici, non devono aver riportato condanne penali o carichi penali pendenti, non devono avere in corso alcuna prestazione di attività lavorativa subordinata o autonoma e l’idoneità psicofisica all’effettuazione dei compiti indicati nel regolamento, comprovata da certificato medico rilasciato dal medico di base. “L’istituzione di una figura di riferimento – si legge nel regolamento – è utile al fine di prevenire, all’interno del proprio ruolo e delle proprie competenze, il formarsi di fenomeni anomali che mettono a repentaglio la sicurezza degli alunni all’entrata e all’uscita della scuola. Attraverso la realizzazione del progetto “Nonni Civici” si garantisce, alle persone coinvolte direttamente, – precisa l’amministrazione – una partecipazione attiva alla vita sociale e culturale della comunità in cui vivono, recuperando le esperienze di vita”. Le persone che aspirano a ricoprire questo incarico dovranno inviare domanda al Comune. Il Responsabile dei Servizi Sociali avrà quindi dei colloqui con chi ha presentato l’istanza al fine di valutarne le attitudini e l’effettivo desiderio di svolgere l’attività di volontariato. Quindi predisporrà l’elenco dei nominativi ammessi al servizio fino ad un massimo di 10 unità. Il servizio sarà effettuato principalmente nella vigilanza presso le scuole cittadine (dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado) negli orari di entrata e di uscita, con prestazioni giornaliere. Per il servizio di vigilanza presso le scuole, prima dell’inizio di ogni anno scolastico, verranno assegnati ai “Nonni Civici ” i compiti, con l’indicazione degli orari di entrata e di uscita dalle scuole. Verranno, inoltre, consegnati idonei elementi di riconoscimento e attrezzature. L’attività dei volontari non potrà superare in alcun caso le 4 ore giornaliere. Il loro compito nello specifico sarà: stazionare davanti alla scuola durante gli orari di entrata e di uscita; accompagnare i bambini che attraversano la strada dopo aver accertato che i veicoli si siano arrestati, senza procedere ad alcuna intimazione nei confronti dei conducenti dei veicoli; invitare i minori ad utilizzare l’attraversamento pedonale; segnalare eventuali anomalie accertate durante il servizio alla Polizia Municipale senza procedere a contatti verbali con eventuali trasgressori; ed infine collaborare senza interferire o sostituirsi all’agente di Polizia Municipale eventualmente presente nei pressi della scuola.

4 inches long by 5 inches wide by 3 inches tall
lous vuitton speedy Interview with Rebecca Taylor at newest store

Trends in Men’s Jewelry
chanel flatsDouble Your Income Doing What You Love