C/mare del Golfo, ville lussuose a prezzi modici: truffata famiglia napoletana

0
306

Le vittime i componenti di un’intera famiglia di napoletani, con annessi nonni, zii e nipoti, giunti a Castellammare del Golfo intorno alla metà di agosto, quindi in piena alta stagione. Tramite un sito internet avevano trovato un’offerta allettante nella nota località turistica, troppo per lasciarsela sfuggire: una villa in località Fraginesi su due piani con giardino e tutti i confort, l’ideale per il nutrito gruppo di parenti che intendeva trascorrervi le vacanze estive. Purtroppo però l’amara sorpresa è arrivata quando la famiglia, che aveva già versato una caparra di 400 euro, è arrivata sul posto dopo, tra l’altro dopo aver affrontato un lungo viaggio in auto. Infatti della fantomatica villa non vi era alcuna traccia né tantomeno della persona contattata per la sistemazione, che improvvisamente, nonostante le innumerevoli chiamate, non risultava più reperibile. Quindi, oltre al danno di aver già versato e perso soldi versati in anticipato, anche la beffa di ritrovarsi in pieno agosto senza un posto dove alloggiare per passare serenamente le tanto agognate ferie. L’unica cosa rimasta da fare ai malcapitati è stata quella di recarsi presso la locale Stazione dei carabinieri per sporgere denuncia. Il comandante, il maresciallo Luigi Gargaro, dopo aver ascoltato il racconto delle vittime ed aver proceduto alle formalità di rito, si è offerto di aiutare gli sventurati vacanzieri a trovare un altro alloggio.A seguito della denuncia sono però intanto scattate le indagini, che hanno consentito di scoprire l’autore della truffa, un giovane di Capaci che mediante un sito internet creato ad hoc, promuoveva l’affitto di case di villeggiatura facendosi versare la caparra su una propria carta prepagata per poi scomparire nel nulla. Attualmente il giovane è stato denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di truffa e ora rischia una condanna da 1 a 5 anni oltre al risarcimento per i danni patiti dalla sfortunata famiglia napoletana.