C/mare del Golfo, al via il “Fish Fest”

Il pesce azzurro del Golfo di Castellammare protagonista del “Fish fest”, da oggi in piazza Petrolo fino a domenica 12 luglio, organizzato dal Comune in collaborazione con la Pro Loco. Anche quest’anno previste degustazioni e gare tra ristoratori che proporranno i loro piatti realizzati con il pesce azzurro, considerato spesso a torto come il pesce povero, ma che invece offre alta qualità di nutrienti e gusto e, non ultima, grande versatilità in cucina anche se a prezzi contenuti. Il tour enogastronomico ruota attorno all’expo-village in piazza Petrolo dove sono stati installati gli stand in concomitanza con il villaggio del gusto organizzato dal GAC Golfi di Castellammare e Carini. Il villaggio enogastronomico, con l’area espositiva di prodotti tipici locali, sarà aperto al pubblico durante la tre giorni a partire dalle 19:00. Questa sera l’inaugurazione. Il pubblico potrà degustare le proposte degli chef, i calici di vino e la prelibata pasticceria siciliana. I ristoratori prenderanno parte ad una vera e propria competizione: i piatti saranno proposti dai ristoranti il Mulino, Sottovento, Silos, il Contesto, con le cantine Terre di bruca e Quattrocieli e le pasticcerie Millennium e Bar 2000. La giuria popolare voterà tramite ticket che prevedono primo, contorno, un dolce e un bicchiere di vino al costo 5 euro. A votare ci sarà anche una giuria specialistica composta da esperti del settore: Franco Saccà (Slow Food Trapani), Luigi Salvo (direttore responsabile “Giornale vinocibo”), Paola Armato (presidente regionale della “Compagnia del cibo sincero”), Pino Maggiore (chef del ristorante Cantina siciliana, Trapani)  e Piero Rotolo (direttore responsabile di Egnews. Ma non solo buon cibo e buon vino: sono previsti diversi momenti musicali e di spettacolo: questa sera alle ore 22:00, ai quattro canti, Sand art con Fatmir Mura e alle 23 live music in piazza Petrolo; il gran finale l’ultimo giorno, domenica 12, con il live music, sempre in piazza Petrolo, con Mario Venuti, Lello Analfino e Qbeta.