C/mare del Golfo, al via cartellone natalizio

Anche a Castellammare del Golfo prende il via il calendario delle manifestazioni natalizie: un programma, all’insegna della sobrietà e della solidarietà a cura del Comune in collaborazione con le numerose associazioni cittadine. Definito il cartellone che prende il via oggi con l’accensione delle luminarie, per concludersi il 6 gennaio. «Un Natale all’insegna della sobrietà e della solidarietà, in considerazione del momento di difficoltà che stiamo vivendo, ma ricco di momenti di aggregazione per vivere questo momento di gioia accompagnando i castellammaresi fino all’epifania. Nonostante le ristrettezze economiche ed i tanti lavori al momento in corso in centro storico, siamo riusciti ad allestire un cartellone di tutto rispetto che ha avuto costi bassissimi» affermano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore al Turismo Rossana Agugliaro. Le diverse iniziative sono state concepite per rispondere alle esigenze di tutte le fasce d’età e sono frutto della sinergia con le varie associazioni: Genitori di buona Volontà, Cai, Associazione Fiore di Daphne, Coordinamento Salviamo monte Inici, Agesci, Banda Musicale, Centro culturale Peppino Caleca, Pro loco e gruppi parrocchiali, che si sono adoperate con grande impegno. Per contenere il più possibile i costi le associazioni si sono, infatti, offerte ed hanno realizzato artigianalmente le “casette”, cioè gli stand in legno che ogni giorno ospiteranno in corso Mattarella animazione per bambini, raccolta doni, musiche e tante altre attività. «Auspichiamo che la cittadinanza apprezzi i momenti proposti, in particolare quelli di solidarietà e risponda partecipando numerosa» proseguono il primo cittadino e l’assessore Agugliaro ricordando, una fra tutte, l’iniziativa per donare un proprio giocattolo, invitando al contempo «i castellammaresi ad essere generosi». Non mancheranno anche i momenti di riflessione e dedicati alla cultura: mostre, concerti, rappresentazioni teatrali, incontri a cura delle parrocchie e la mostra dei presepi. Inoltre, dopo il riconoscimento per le cosiddette “cosi duci” castellammaresi, i tipici dolci di fichi natalizi, inseriti nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani dal Ministero delle Politiche Agricole, è stato anche organizzato un convegno ed un villaggio enogastronomico per le degustazioni. Nel corso della tavola rotonda si discuterà del proposito di certificare la denominazione di origine comunale per il prodotto dolciario natalizio. Anche in corso Mattarella, pasticcerie e panifici faranno assaggiare il caratteristico dolce, mentre in un apposito laboratorio verrà mostrata la sua preparazione. E ancora, per la gioia dei più piccoli: il trenino di Babbo Natale e la discesa della Befana dal campanile del municipio il cinque gennaio. Si chiude il 6 gennaio con il tradizionale concerto d’Epifania della banda musicale.