‘Città dell’Olio’, il territorio di Custonaci con i suoi uliveti entra nell’associazione (Intervista)

0
177

Custonaci entra a far parte del circuito delle «Città dell’Olio», un titolo che riflette la connessione del territorio con la ricca tradizione e cultura dell’olio d’oliva. L’ingresso nell’associazione ‘Città dell’Olio’ è stato certificato da un apposito convegno che, in occasione dei «Borghi dei Tesori Fest 2024», ha visto la partecipazione di Mario Mirisola (Unipa) e di Giosuè Catania (coordinatore regionale «Città dell’Olio Sicilia»). Custonaci e le sue zone circostanti sono ricche, infatti, di vasti uliveti, che si pongono alla base dell’economia locale e che rappresentano, altresì, anche un patrimonio culturale da preservare e valorizzare per le future generazioni. Entrare a far parte delle «Città dell’Olio» per Custonaci significa anche celebrare la sua eredità olearia e  promuovere la consapevolezza e l’apprezzamento per l’olio d’oliva dalle alte qualità organolettiche.