Castelvetrano: Beni confiscati in stato di abbandono.

Abbandono quasi totale per i beni sequestrati dalla Dia di Palermo all’imprenditore castelvetranese Giuseppe Grigoli. l’edificio in questione è quello che una volta ospitava il  Zeus Hotel. Le finestre aperte lo hanno trasformato in una piccionaia. l’Hotel era stato comprato da Grigoli per ristrutturarlo. La gestione di questi immobili avviene attraverso gli uffici dell’Agenzia che si occupa anche della loro manutenzione. Anche i locali dell’ex concessionaria Fiat, una volta appartenenti alla famiglia Taormina e poi acquistati sempre da Giuseppe Grigoli, si trovano in una situazione di totale abbandono. Il sindaco Felice Errante a tal proposito ha dichiarato che “l’Agenzia Nazionale per i beni confiscati sarà presto a Castelvetrano per effettuare una ricognizione dei beni che, nel corso degli anni, sono stati sottratti alla criminalità organizzata e che rimangono inutilizzati”.

(foto Castelvetrano news)