Castello di Calatubo in vendita? Anche il Comune di Balestrate si indigna

Anche il Comune di Balestrate si è schierato in merito alla vicenda che nei giorni scorsi ha fatto salire nuovamente alla ribalta il Castello di Calatubo, questa volta per l’inserimento del bene sul portale on-line “investinitalyrealestate.com”, dedicato alla presentazione di offerte di investimento in immobili pubblici, di società partecipate pubbliche o partecipate pubblico-privato, destinate ad operatori italiani ed esteri. Gli immobili sono proposti in vendita o in concessione a lungo termine. Attualmente, tra l’altro, si accendono gli interrogativi sul perché lo storico maniero alcamese non compaia più in quell’elenco sul web. Nella nota, inviata al commissario straordinario del Comune di Alcamo Giovanni Arnone, a firma del sindaco di Balestrate Salvatore Milazzo, si legge: «L’Amministrazione di Balestrate, sostenitrice dell’Associazione “Salviamo il Castello di Calatubo” e di tutte le iniziative intraprese volte alla riqualificazione e valorizzazione del Castello esprime indignazione per il progetto del governo nazionale che, attraverso il Decreto “Sblocca Italia”, ha messo in vendita, tra altri beni pubblici, anche il Castello. Con la presente – si legge nella missiva – per dare la massima disponibilità, a codesta Amministrazione, su eventuali iniziative da intraprendere».