Castellammare Golfo, muore sub a Cala mazzo di Sciacca: forse a causa di un’embolia

0
1078

Un sub è morto nello specchio di mare di Cala mazzo di Sciacca a Castellammare del Golfo. A perdere la vita Salvatore Scardina, 34 anni, originario a Paceco ma residente a Bolzano per via del suo lavoro di sottoufficiale alpinista.

Il giovane si è sentito male dopo un’immersione e con le proprie gambe ha raggiunto la riva. Alcuni bagnanti hanno capito la gravità della situazione e hanno cercato di aiutarlo praticando alcune manovre rianimatorie. L’allarme è scattato intorno alle 9: sul posto in pochi minuti un’ambulanza del 118 e anche l’elisoccorso.

Nonostante la velocità delle operazioni per il 34enne non c’è stato nulla da fare: il suo cuore ha smesso di battere pirima ancora che potesse essere preso in carico da un medico. Ad indagare la polizia del commissariato di Castellammare del Golfo: pare comunque dai primi accertamenti che Scardina sia stato stroncato da un’embolia.

E’ stata disposta l’autopsia per chiarire con certezza le cause della morte.