Castellammare del Golfo-Scuole, finanziamenti e nuovo scuolabus dal Comune

0
401

Attivati nelle scuole dell’obbligo di Castellammare del Golfo due progetti per l’assistenza degli studenti dopo la scuola, finanziate anche tutte le istanze presentate dal municipio per le indagini diagnostiche negli edifici scolastici. A breve verrà anche avviato il progetto di assistenza disabili a scuola, i quali anche quest’anno avranno l’assistente al linguaggio ed alla comunicazione. In arrivo inoltre un nuovo scuolabus, che va ad aggiungersi agli altri due in servizio. Buone notizie per i piccoli che frequentano le scuole materne, elementari e medie di Castellammare al cui sostegno arrivano tutta una serie di servizi e finanziamenti mirati a migliorare le loro attività didattiche: “La nostra attenzione per chi ha difficoltà scolastiche rimane altissima” affermano il sindaco Nicolò Coppola e il vicesindaco e assessore alla Pubblica istruzione e Servizi sociali Salvo Bologna. “Alcune figure professionali, come abbiamo già avuto modo di verificare lo scorso anno, sono di importanza fondamentale per chi ha disagi o difficoltà come nel caso dell’assistente per la comunicazione dei bambini autistici, avviato lo scorso anno e adesso riproposto – aggiunge Bologna -. Importante anche il finanziamento che riguarda progetti per l’assistenza doposcuola che supportano studenti, insegnanti ma anche genitori e dunque rappresentano un notevole contributo all’apprendimento. La scuola deve essere davvero per tutti e anche l’attenzione per gli aspetti logistici è importantissima: per questo abbiamo anche acquistato nuovo arredo scolastico per gli istituti comprensivi e un nuovo scuolabus di nove posti che va a sostituirne un altro ormai non più idoneo al trasposto degli alunni; la nostra dotazione rimane di tre scuolabus”. L’amministrazione comunale ha anche partecipato all’avviso pubblico del ministero dell’Istruzione per il finanziamento delle indagini diagnostiche dei solai degli edifici pubblici scolastici, ottenendo i relativi finanziamenti: “Tutte le proposte da noi presentate sono state finanziate dal Miur e questo ci consente di avviare i progetti di diagnosi strutturale così da verificare la solidità strutturale dei nostri edifici ed eventualmente intervenire per avere la massima sicurezza – conclude il vicesindaco Salvo Bologna -. I finanziamenti riguardano gli edifici delle scuole Verga, Navarra, Crispi e Pascoli, per un totale di circa 30 mila euro”.