Castellammare del Golfo-Ricerca boom di immobili per ospitare i turisti

0
253
Inge og Ole?s bolig

Sui siti internet dove si parla di affittare case per le vacanze – dicono titolari di agenzie immobiliari – figurano ben 700 bed & breakfast. Ovvero in rapporto alla popolazione di circa 15 mila unità, una struttura per ogni 220 abitanti. Succede a Castellammare del Golfo diventata una delle mete turistiche più appetibili con decine di migliaia di persone, che, a ragione, la scelgono per trascorrere un periodo di vacanze. Mare e spiagge bellissime. Panorami mozza fiato. Contatti con la Natura grazie alle escursioni allo Zingaro. Migliaia di imbarcazioni al porto. Un centro storico molto bello e l’immancabile passeggiata al porto, senza contare le tante manifestazioni anche di alto livello promosse da Comune provocano sbarchi di persone a Castellammare. Senza dimenticare due porti e due aeroporti a meno di mezzora da Castellammare. Forti le richieste di affitti di alloggi. In poche stanze, anche a prezzi inferiori a venti euro a giorno a persona,  tante abitazioni intendono fregiarsi del titolo di bed & breakfast. E la caccia ad abitazioni anche ruderi da ricostruire è aperta da tempo a Castellammare. I più interessati sono gli alcamesi che tempestano di richieste le agenzie immobiliari per trovare un buco qualsiasi da acquistare a Castellammare da trasformare in strutture ricettive. Prezzi alle stelle  se un rudere prima si vendeva a 500 euro a metro quadrato oggi non si acquista a meno di mille. Prezzi stratosferici per gli immobili abitabili. Ma il gioco vale la candela? “Se viene acquistato un immobile di 40-50 metri quadrati – dice Giuseppe Balì, titolare dell’agenzia Luna- da ristrutturare per i quattro mesi della stagione estiva in quanti anni si ammortizzerà la spesa?. Occorre fare bene i conti. Quello di Castellammare è un turismo prevalentemente popolare. Acquisti nei supermercati, che fanno ottini affari. Si cucina in casa. La pizza o la cena al ristorante prima di partire. Chi si può permettere l’albergo ha maggiore disponibilità di spesa. Frequenta i ristoranti, sorti come funghi a Castellammare. E poi la sera i ristoranti sono per oltre il 50 per cento frequentati da alcamesi. Ma le migliaia di presenze rappresentano un ritorno economico per l’intera città e le attività di Castellammare, diventata meta turistica tra le più ambite, così come la continua richiesta alle agenzie di immobili per ospitare le persone che decidono di passare le vacanze in una delle zone più belle d’Italia.