Castellammare del Golfo, Lavori pubblici del Comune: arriva nuovo dirigente

0
369

Nuovo capo settore per l’ufficio tecnico comunale: ad occuparsi dei Lavori Pubblici è l’ingegnere Claudio Tascone, in servizio presso la Città Metropolitana di Palermo con profilo professionale di istruttore direttivo tecnico. Dopo una convenzione con la città metropolitana di Palermo dal primo marzo l’ingegnere Tascone sarà a Castellammare il lunedì e venerdì, per un totale 12 ore settimanali. Il settore Urbanistica è guidato a tempo pieno dall’ingegnere Angelo Mistretta, individuato tramite avviso pubblico già a gennaio. «Potenziamo l’ufficio tecnico comunale, settore vitale per la struttura amministrativa, con un nuovo capo settore, l’ingegnere Claudio Tascone, in servizio part time a scavalco da altro Ente così da rendere più efficiente l’ufficio Lavori Pubblici che abbiamo rimesso in moto in maniera quanto più veloce possibile dopo l’arresto novembre del precedente responsabile del settore Lavori Pubblici- affermano il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore al Personale Giuseppe Cruciata-. In tal modo distribuiamo il carico di lavoro tra Lavori Pubblici ed Urbanistica: in quest’ultimo settore a gennaio abbiamo individuato, tramite avviso pubblico, l’ingegnere Angelo Mistretta che ha un contratto di capo settore che durerà per tutto il mandato amministrativo così da dare stabilità ad un ufficio sul quale siamo immediatamente intervenuti per una riorganizzazione che lo renda esecutivo e produttivo. L’arrivo di un altro dirigente tecnico, l’ingegnere Claudio Tascone, in questo caso part time ed a scavalco da altro Ente per dare manforte al personale dell’ufficio tecnico, e che stiamo lavorando perché sia presente per un maggior numero di ore, è certamente un provvedimento che ridarà ossigeno al settore». Il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore al Personale Giuseppe Cruciata sottolineano che si tratta «dei primi frutti raccolti nell’interesse collettivo dopo aver avviato un graduale processo di revisione degli uffici per migliorare la qualità dei servizi ai cittadini. Interventi essenziali che consentono di riprendere a lavorare in settori nevralgici. Ricordiamo che dopo anni è ripresa l’apertura anche pomeridiana dell’ufficio Anagrafe, Stato Civile e Pubblica Istruzione e dell’ufficio Pubblica Istruzione, spostato nei locali della biblioteca comunale. Siamo intervenuti sul settore Polizia Municipale differenziato in due servizi e sei uffici municipali per i quali sono stai anche nominati i responsabili così da rende il corpo maggiormente operativo. C’è ancora molto da fare per rendere efficienti tutti gli uffici dunque -concludono il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore al Personale Giuseppe Cruciata- continuiamo a lavorare alacremente per rispondere concretamente alle esigenze della nostra comunità».