Castellammare del Golfo-Attivato al Comune il Sue, il “gemello” del Suap

0
422

Attivato il Sue, lo sportello unico per l’edilizia, che dal primo luglio permette di avviare pratiche edilizie tramite i modelli unici Regionali scaricabili dal sito internet del Comune o disponibili all’ufficio Urbanistica. Una sorta di gemello del Suap, sportello unico per le attività produttive, che semplifica adesso i rapporti fra il cittadino e l’amministrazione e gli altri enti che devono esprimersi. «Lo sportello unico per l’edilizia consente di semplificare le procedure -spiegano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore all’Urbanistica Lorena Di Gregorio (nella foto) – è già attivo e ne siamo soddisfatti anche perché siamo tra i primi in provincia. E’ un altro obiettivo raggiunto da questa amministrazione comunale, già  inserito nel programma di mandato. Si tratta di una vera opportunità perché, come già avviene con il Suap, velocizza l’iter procedurale: l’ufficio provvede a recepire tutti i pareri e le autorizzazioni tramite conferenza di servizi così da avere più velocità con il rilascio delle pratiche e un servizio più efficiente per i privati, i tecnici e le imprese. Abbiamo fatto un lungo lavoro in questi mesi con il responsabile dell’ufficio Urbanistica, il geometra Luigi Messina -spiegano ancora il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore all’Urbanistica Lorena Di Gregorio-e adesso tutti i moduli sono disponibili ed utilizzabili. I modelli sono obbligatori dal primo luglio. Al momento abbiamo avviato lo sportello con un front office all’ufficio Urbanistica dove si possono rivolgere gli utenti. Snellire procedure ed accorciare i tempi di risposta per le istanze di cittadini e tecnici riteniamo possa essere anche un importante mezzo per agevolare gli investimenti edilizi. A breve inoltre contiamo di avviare le procedure anche online». Il cittadino interessato alla richiesta di un nuovo intervento edilizio tramite il suo tecnico, compilerà uno dei moduli che il Comune si è attrezzato a predisporre: la Dia, cioè la denuncia di inizio attività, la Scia, segnalazione certificata di inizio attività, il permesso di costruire, collaudo, agibilità, Cila, cioè il certificato inizio lavori asseverato, oltre a tutti i moduli reperibili all’ufficio Urbanistica e sul sito internet del Comune.