Castellammare, bocciata la sfiducia a Bresciani

    Con dieci voti favorevoli, nove contrari e un astenuto, non ha efficacia la mozione di sfiducia al sindaco di Castellammare del Golfo Marzio Bresciani. E’ questo il risultato di una lunga riunione del consiglio comunale, che si è conclusa a notte inoltrata. Il primo cittadino, in un intervento durato oltre due ore, ha relazionato sull’attività svolta dalla sua amministrazione; poi si è passati al dibattito tra gli esponenti dell’assemblea municipale. Per l’approvazione della sfiducia erano necessari tredici voti favorevoli, ma alla fine non sono stati superati i dieci. La mozione era stata presentata dai gruppi consiliari del Partito Democratico e Futuro e Libertà