Case abusive di Alcamo, trovato l’accordo

Sulla questione delle case abusive di Alcamo e Alcamo Marina e dintorni già passata alla proprietà del Comune il consiglio comunale alla fine si è dichiarato ufficialmente.

La proposta dell’amministrazione alla fine ha trovato l’accordo con quella del Consiglio a maggioranza. Diverse erano le proposte, ben tre. Una chiedeva la demolizione.

Delle strutture, già acquisite al patrimonio comunale, 6 attendono intanto una sentenza dopo quella del Tar, e potrebbero tornare ai proprietari dopo la sanatoria presentata.

Delle altre strutture, oltre 50, si è deciso con un maxi emendamento approvato dalla maggioranza del Consiglio di chiedere agli organi preposti di pronunciarsi sulla eventuale demolizione o meno quando queste strutture non andrebbero a cozzare con i vincoli di legge con la Soprintendenza, il demanio marittimo, il demanio statale, la forestale o il genio civile e di utilizzare così le strutture per scopi sociali.

Alla fine soddisfazione sia da parte dell’assessore Enzo Coppola che dello stesso Presidente del Consiglio Comunale e del consiglio stesso.

Si attende quindi il pronunciamento degli organi preposti per una questione che aveva spaccato lo stesso consiglio comunale che avrebbe trovato una unità.

mcfarlane brings out second compilation of military action figures
woolrich sale Robert Pattinson blurts out he

Women wear a rectangular shape of the traditional cloth called a gele
woolrich outletDavid Beckham Plea To Fifa For England To Host World Cup 2018