Cane in strada: prende il fucile e lo centra

    Dopo il caso del cane gettato nel cassonetto e dato alle fiamme a Palermo, un altro caso di crudeltà verso gli animali, questa volta a Castelvetrano.

    Bobbetto, questo il nome del cane, è stato trafitto al petto e nelle zampe anteriori, dai pallini di un fucile, da qualcuno che, chissà per quale istinto, ha imbracciato l’arma e lo ha centrato.

    Non si trattava di un randagio, ma aveva una casa e un padrone, che solo per pochi istanti lo aveva perso di vista; sentito il colpo di fucile, si è precipitato fuori di casa, ma ha avuto solo il tempo di vedere il suo cane trascinarsi ferito e sanguinante verso di lui, per poi spirare poco dopo.

    A quanto pare a Castelvetrano non è il primo episodio di questo genere.