Calcio, ottimo Mazara nella stracittadina. Castellammare spinto da Maltese

0
68

Anche la stracittadina conferma il buon omento del Mazara che, al cospetto della molto più ambiziosa Mazarese, non ha per nulla sfigurato. Anzi, tutt’altro. I canarini, a metà della ripresa, si sono portati in vantaggio per due a zero grazie alle reti di Semeraro  che di testa ha deviato la punizione calciata da Elamraoui. Tre minuti dopo, il raddoppio gialloblù: ripartenza di Fernandes Castro, palla sulla destra per Camara che sigla il 2 a 0 facendo raggelare i tifosi della Mazarese. Canarini che sembrano padroni del campo ma poi restano in dieci e i cugini giallorossi  accorciano le distanze alla mezzora : punizione battuta da Sekkoum, colpo di testa di Di Giuseppe e palla in rete.

Due minuti più tardi il pareggio: altro calcio piazzato, la palla arriva a Mistretta che conclude, Longo respinge sulla linea e lo stesso Mistretta ribadisce in gol. Finisce 2 a 2.  Nella classifica del girone A dell’Eccellenza, guidata a pari punti da Enna e Akragas, i mazaresi di Chianetta sono in sesta posizione a quota 9, a quattro lunghezze dalla vetta, abbastanza indietro rispetto alle aspettative della vigilia. Il Mazara insegue i cugni a quota 8. Risale il Castellammare che dopo tre sconfitte consecutive ha infilato due vittorie. L’ultima in casa, nettissima, sulla Leonfortese battuta con risultato tennistico: 6 a 2 e tripletta di Totò Maltese.

Il bomber alcamese, che nella gara precedente aveva siglato una doppietta, sale così al secondo posto nella classifica cannonieri alle spalle di Cocimano dell’Enna. Il resto del campionato dice che lo Sciacca non scherza e nonostante la sconfitta nel big-match di Enna è stato capace di creare grattacapi agli avversari. Akragas ed Enna 13, Sciacca 12, Misilmeri 11 e al quinto posto, grande rivelazione del campionato, il Casteldaccia con dieci punti.