Calcio-Eccellenza: l’Alba Alcamo batte la Nissa, turbolenze societarie

0
459

 

Le turbolenze all’interno della società bianconera non sembrano, almeno allo stato attuale, riflettersi sul rendimento dell’Alba Alcamo. Infatti ieri la squadra di Riccardo Chico ha colto una bella vittoria esterna andando ad espugnare il Palmintelli dove ha battuto la Nissa per due a uno. Prosegue dunque la rincorsa al primo posto, tenuto ancora dal Paceco che ha tre punti di vantaggio sull’Alba Alcamo che può contare su un ottimo organico, capace di fare il salto di categoria dove la maggiore concorrente sembra il Troina, che si è fatto inserire nel girone dell’Alcamo, per puntare direttamente alla serie D. Intanto le vicende societarie continuano a caratterizzare questa fase del campionato, quando, invece, per cogliere risultati importanti occorre serenità. Infatti il divorzio con il direttore sportivo Pietro Zangrì per contrasti con Baldo Marchese, vero dominus dei bianconeri, non potrebbe rimanere isolato. Ovvero sembra nell’aria l’abbandono per vari motivi del presidente Luigi Vinci, marsalese, che già in passato ha rivestito la carica di presidente nel Marsala. Una fase dunque molto delicata. Ma a smentire le voci di un addio va sottolineato che Luigi Vinci e Baldo Marchese erano seduti uno accanto all’altro ieri nella tribuna del Palmintelli per assistere alla partita Nissa-Alba Alcamo. Continuano dunque le tribolazioni. Prima l’indisponibilità del Catella. Poi l’arrivo di Vinci. Quindi il divorzio con Zangri e ora le voci del probabile addio di Vinci. Intanto è meglio godersi il momento positivo dell’Alba Alcamo. Puntare sulla professionalità dei giocatori sperando che non si lascino distrarre dai problemi dirigenziali e domenica prossima al Catella si giocherà il derby tra Alba Alcamo e Folgore.