Calcio, Eccellenza-Alba Alcamo, a Caccamo la gara col Dattilo

0
428

I tifosi bianconeri possono vederla col binocolo la partita tra Alba Alcamo e Dattilo Noir oppure sobbarcarsi oltre 200 chilometri tra andata e ritorno. Domenica prossima il calendario offre un turno casalingo all’Alba Alcamo, ma la cronica  mancata disponibilità dello stadio Catella ha costretto i dirigenti ad una vera e propria caccia ad un campo di gioco. E’ stato impossibile trovarne uno in provincia di Trapani. La ricerca si è estesa nel Palermitano e alla fine è stato trovato un campo ad oltre 100 chilometri. Ebbene l’Alba Alcamo affronterà il Dattilo Noir sul rettangolo di gioco di Caccamo. La gara avrà inizio alle ore 15 di domenica. Biglietto d’ingresso 5 euro. L’Alba Alcamo aveva chiesto alla Lega di anticipare la partita a domani sabato, ma il Dattilo Noir, che in un primo momento aveva accettato ha poi declinato l’invito. Il motivo? Giocatori stanchi per la partita di Coppa Italia giocata mercoledì a Mazara che ha sconfitto il Dattilo Noir per 5 a 1. Il Dattilo comunque aveva schierato quasi tutte le seconde linee. L’Alba Alcamo ora spera di potere giocare in casa l’8 ottobre col Monreale Catella permettendo. Per la partita di domenica l’allenatore Giuseppe Guida non ha problemi di formazione e si va a Caccamo con la ferma volontà di battere il Dattilo Noir e così riscattare le sconfitte patite in Coppa Italia. Intanto Baldo Marchese non ha ritirato le dimissioni da presidente dell’Alba Alcamo, che continua ad andare avanti con grandi sacrifici e dense nubi si vedono all’orizzonte perché è difficile precedere quando ci sarà la piena disponibilità del Catella. Il cammino dell’Alba Alcamo si presenta dunque in salita.