Eccellenza, Castellammare risollevato. Promozione, Alcamo con Iccarense per i 3 punti (INTERVISTA)

0
90

Il successo in trasferta sul terreno del Resuttana, doppietta del bomber alcamese Totò Maltese e splendida rete del 17enne monteleprino Terranova, ha regalato maggiore tranquillità al Castellammare. L’undici del Golfo si trova comunque ancora molto in fondo alla classifica ma il calendario gli viene incontro con il match interno contro la Leonfortese, squadra che nelle quattro gare disputate ha raccolto soltanto un pareggio.

In testa continua il magnifico momento dello Sciacca, quattro vittorie su quattro, che adesso dovrà però affrontare il difficilissimo test di Enna.  Cercherà di riprendere il giusto cammino l’Akragas, fermato domenica scorsa a Casteldaccia, mentre domani al Nino Vaccara si disputerà la stracittadina tra Mazarese e Mazara. Le due squadre sono separate soltanto da una lunghezza ma quella di Chianetta non nasconde obiettivi molto ambiziosi.

In promozione l’Alcamo attende ancora il verdetto del giudice sportivo sul risultato del derby sul terreno della Folgore, sospeso per un tentativo di invasione da parte di alcuni sostenitori locali. Finora l’unica decisione riguarda il giovane bianconero Miceli, allontanato dalla panchina e squalificato per tre giornate. Domani i bianconeri, costretti ancora peregrinare, ospiteranno l’Iccarense al Ribolla di Palermo, fischio d’inizio alle 15.30, con la consapevolezza degli evidenti passi in avanti mostrati nella gara di Castelvetrano