Calcio: Alcamo, proroga per iscrizione

0
427
ALCAMO (TP) – Il futuro dell’Alcamo resta ancora appeso ad un filo. La lega nazionale dilettanti ha dato una proroga di ulteriori 10 giorni alla società per permettergli di definire ogni provvedimento utile all’iscrizione. In extremis è stata effettuata l’iscrizione online della squadra al campionato di eccellenza. “La Lega siciliana – sostiene Leonardo Duca che le relazioni esterne dell’Alcamo calcio – ha concesso questa proroga per gli adempimenti riguardanti il versamento del primo acconto e dell’invio del cartaceo. Nel frattempo le due parti, vecchia società e nuova cordata, dovrebbero incontrarsi per mettersi d’accordo sulle modalità della conduzione della stagione”. Restano però ancora moltissime incognite in merito all’effettiva iscrizione, certo è che quest’apertura della Lega lascia intravedere molto più che uno spiraglio. La concessione appare un chiaro tentativo di allungare leggermente i tempi perché, evidentemente, ci sono tempi effettivamente maturi per il cambio ai vertici della società. Quindi buone nuove per il calcio alcamese all’orizzonte dopo le tremende vicissitudini legate ad un assetto finanziario scricchiolante causato dal dietrofront di alcuni imprenditori a raccogliere l’eredità lasciata dal presidente Pietro Daidone, il quale ha manifestato l’intenzione di lasciare il timone. In questi mesi due imprenditori, Giuseppe Milotta e Baldo Marchese, hanno lavorato strenuamente per far sopravvivere la squadra, cercando di darle un futuro roseo e promettente. Bocche ancora cucite riguardo all’accordo che dovrebbe essere suggellato a strettissimo giro di posta. Da capire anzitutto se entrerà in società una nuova cordata di imprenditori ed uscirà definitivamente di scena la vecchia compagine societaria oppure se quello che verrà sarò un anno transitorio. Se comunque dovesse andare in porto l’iscrizione ci sarebbero sempre delle ripercussioni: infatti ad oggi si è programmato pochissimo sul fronte del calcio mercato. Persino sul tecnico ancora non ci sono certezze: si parla insistentemente del ritorno di Riccardo Chico ma non vi sono conferme in tal senso. I cugini del Trapani, neopromossi in serie B, sono invece molto avanti con il calciomercato. Sono stati ceduti, con la formula del prestito, Fabrizio Alastra, Sergio Cucchiara e Marco Alagna. Alastra, portiere classe 1997 con esperienze anche come terzo portiere in prima squadra, e Cucchiara, attaccante classe 1995, che l´anno scorso ha militato nella formazione granata Berretti, passano all´U.S. Cittá di Palermo. Alagna, invece, difensore classe 1995, nella scorsa stagione alla Folgore in Eccellenza, si trasferisce al Mazara Calcio.